Your browser does not support JavaScript!
Mappa

La Chaux-de-Fonds: 53 Appartamenti & Case in vendita

Ordina per:

Capitale dell’orologeria e luogo natale di Le Corbusier

Con i suoi 38 mila abitanti, La Chaux-de-Fonds è la 13esima citta della Svizzera per grandezza. Si torva nel Canton Neuchâtel, a 70 km da Berna e a 10 km dal confine con la Francia. Si parla in francese. Insieme alla vicina Le Locle è un comune iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO per la “struttura urbanistica delle città dell’orologeria”. La storia della città è effettivamente strettamente legata allo sviluppo dell’orologeria, l’unica industria che in questa regione si è sviluppata per quasi quattro secoli. Oggi ci sono grandi manifatture di orologi, come TAG Heuer, Certina, Audemars Piguet, Corum ecc. qui sono nati lo scrittore Blaise Cendrars, il produttore di automobili Louis Chevrolet e l’architetto Le Corbusier, la cui fama si irradia sulla città e sul suo importante patrimonio architettonico (biblioteca, Museo di Belle Arti). Sempre qui è nato lo stile dell’art nouveau “sapin” (letteralmente “abete”) ispirato alla fauna e alla flora del massicci dello Giura e i cui elementi decorativi si vedono ancora su molte case. Dopo il grande incendio del 1794 La Chaux-de-Fonds è stata ricostruita e sono state progettate lunghe vie perpendicolari, il che conferisce alla città un aspetto un po’ severo, ammorbidito però dalla cordiale ospitalità degli abitanti. A La Chaux-de-Fonds vale la pena andare a vedere le ville progettate da Le Corbusier: Villa Turque (1916) e Villa Jeanneret-Perret (1912), il Museo di Belle Arti, il Teatro Italiano, l’antico maneggio e il Museo internazionale dell’Orologeria.

Immobiliari – abitare a La Chaux-de-Fonds

In questo comune del Canton Neuchâtel è disponibile una ricca offerta artistica (teatro, danza, musica), culturale (biblioteche, cinema, festival) e sportiva (piscine, pista di pattinaggio, sport invernali). Le risorse immobiliari sono relativamente grandi e i pressi bassi in confronto alla media dei prezzi in Svizzera. Gli appartamenti ristrutturati delle antiche palazzine sono rifiniti ad alto livello. La città punta alla comunicazione in bicicletta e la rete del trasporto pubblico è ben sviluppata ed efficiente. Visto che vicino a La Chaux-de-Fonds c’è il confine con la Francia, in città lavorano molti frontalieri. La Chaux-de-Fonds gode dell’opinione di città in cui si vive bene, anche se si tratta di un comune che si trova in montagna. In inverno ci sono abbondanti nevicate, attese con impazienza dagli amanti degli sci e dello snowboard.

Loading.....